Aosta pronta per il 14esimo Marché Vert Noël, su tre piazze – Dire

Home » Articoli » Aosta pronta per il 14esimo Marché Vert Noël, su tre piazze
(DIRE – Notiziario Turismo e Sport) Aosta, 20 nov. – Un’edizione ‘diffusa’ su tre piazze- Roncas, Caveri e Giovanni XXIII- che strizza l’occhio alla sostenibilità. Da sabato 19 novembre a domenica 8 gennaio, il Marché Vert Noël, il mercatino di Natale di Aosta, è tornato ad impadronirsi del centro storico della città. L’edizione numero 14 della manifestazione, che l’anno scorso ha contato 80 mila visitatori italiani e stranieri, è stata presentata durante una conferenza stampa.
La prima novità riguarda la sede. Dopo diversi anni, per via di alcuni lavori, il mercatino ha lasciato il Teatro romano per spostarsi nelle piazze Caveri, sede storica del Marché Vert Noël fino al 2012, Roncas e Giovanni XXIII: “Quest’anno vogliamo dare una risposta a tutta la città- spiega l’assessora allo Sviluppo economico e alla Promozione turistica del Comune di Aosta, Alina Sapinet-. Essendo più centrali, con i mercatini vogliamo convolgere anche quelle attività commerciali e produttive del circondario che solitamente sono un po’ più trascurate”. Le tre piazze ospitano in tutto 36 chalet, vetrina delle produzioni artigianali della regione: dai prodotti enogastronomici valdostani all’abbigliamento in lana cotta e feltro, dall’artigianato locale, agli addobbi natalizi, ai dolciumi e alla pasticceria. Sette saranno allestiti in piazza Caveri, dove troverà posto anche l’area eventi curata dall’amministrazione regionale e uno stand promozionale riservato ai maestri di sci, alle guide alpine e alle guide escursionistiche che promuoveranno le attività outdoor della regione.
Diciotto sono stati montati in piazza Giovanni XXIII e dieci in piazza Roncas, che ospiterà anche lo chalet dedicato all’Associazione nazionale alpini che raccoglierà le offerte da devolvere alla Casa di Sabbia onlus, a sostegno alle famiglie con disabili gravi. Non mancheranno le decorazioni. La città sarà abbellità da nove alberelli di Natale realizzati da quattro classi del Liceo artistico di Aosta, riutilizzando l’albero di Natale tecnologico che per alcuni anni aveva animato la piazza Chanoux, e da 115 vasi con dei rami luminosi a led, alti 180 centimetri, che coloreranno le vie centrali di Aosta. Le due iniziative sono state proposte dalla Chambre Valdôtaine, la camera di commercio valdostana, che da diversi anni partecipa all’organizzazione del Marché. “Quest’anno abbiamo voluto dare un segnale legato alla sostenibilita- dice il presidente Roberto Sapia- il 2022 è stato buono per le nostre imprese e per l’accoglienza turistica ma dal mese di settembre, con il notevole aumento dei costi dell’energia e delle materie prime, ci siamo interrogati su cosa fare per il nostro Natale ad Aosta e abbiamo iniziato a pensare alla sostenibilità”.
Per tutto il periodo dei mercatini, non mancheranno animazioni musicali, atelier en plein air con artigiani e scultori, oltre a una serie di laboratori per bambini. Sarà anche disponibile un biglietto cumulativo, pensato dall’assessorato regionale ai Beni culturali, che permetterà di visitare il Criptoportico forense, il Museo archeologico regionale, il Teatro romano e la Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, al costo di 5 euro. “Crediamo che il nuovo percorso dei mercatini diventi anche una grande opportunità di attrattività turistica, vista la prossimità ai siti archeologici della città”, dice l’assessore regionale Jean-Pierre Guichardaz.
“Oltre a suo valore economico e turistico, il Marché Vert Noël costituisce anche un valore culturale- dice il sindaco di Aosta Gianni Nuti- l’obiettivo è di ricostruire un’area di sogno e di vicinanza al cuore della città ma allo stesso tempo proporre un nuovo allestimento, la cui sfida è mantenere l’affezione che i nostri visitatori ci hanno dimostrato e farci conoscere dei pezzi di città su cui non ci si era soffermati prima”. Chiude il presidente della Regione, Erik Lavevaz: “Questo è un evento di altissimo valore per tutta la città e la Regione e siamo contenti che possa ritrovare la sua pienezza, anche come volano per le presenze turistiche invernali”. L’inaugurazione del Marché Vert si è tenuta il 18 novembre.
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it
Disponibile sulle principali piattaforme tra cui Loquis Apple Podcast
Edizione ‘diffusa’ che strizza l’occhio alla sostenibilità
Appuntamenti a Verrayes e a Hône
Malagò: “1.500 atleti e indotto formidabile”
Cinque giorni non consecutivi per scoprire tutta la regione
Cerimonia di premiazione il 2 dicembre a Bruxelles

source

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Solo prodotti Italiani
Logo
Reset Password
Shopping cart