Effetto Venezia 2022: l'ultima sera con Gianmaria e Antonio Rezza – Valeria Cappelletti


Pubblicato ore 07:00
LIVORNO – Ultima serata di Effetto Venezia, a chiudere la 37esima edizione sui palchi principali, questa sera, 7 agosto, sarà lo spettacolo teatrale di Antonio Rezza Pitecus” (piazza del Luogo Pio) e, per i giovanissimi, il concerto Gianmaria in Fortezza Nuova (ore 22).
“Pitecus” in scena alle ore 22, racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici ed aggressivi anche argomenti delicati.
Gianmaria è la rivelazione di X Factor 2021, arrivato secondo al talent show più famoso, il ragazzo classe 2002 nato a Vicenza, approda a Livorno con il “Fallirò Summer Tour”.
L’Istituto Rodolfo del Corona presenta “Le forme della voce. Pop, Musical Theatre, Jazz, Tango, Opera”. Laura Brioli presenta i suoi allievi in un viaggio musicale che parte dagli albori della musica vocale fino ai giorni nostri. Ore 21.30.
I musicisti: Laura Boddi soprano; Laura Brioli mezzosoprano; Luca Bruschi Baritono; Sabina Caponi contralto; Dafne Cosimi soprano; Pascale Coulombe soprano; Fabrizio Crisci baritono; Giacomo Medici Baritono; Marta Nundini soprano; Giuseppe Surace Tenore; Al pianoforte M° Scilla Lenzi.
Ricordiamo che la manifestazione è organizzata dalla Fondazione LEM (Livorno Euro Mediterranea), il gruppo di lavoro è composto da Adriano Tramonti, Gabriele Benucci, Riccardo Antonini e Andrea Di Ciolo.
Tutti gli eventi sono gratuiti.
Ultimo appuntamento al Teatro Enzina Conte (via del Pallone 2) con il meglio del repertorio diVertiganza“: uno spettacolo che unisce musica, comicità, cabaret, fotoromanzo vivente, video. Regia Leonardo Demi. Con: Leonardo Demi, Agatina Leone, Giacomo Bahrabadi, Kevin Luzon, Ginevra Consoloni, Giulia Socci.
Ospiti: Gaia Volpe e Alessio Palagi. Regia Leonardo Demi. Collaborazione tecnica Patrizia Coli, Claudia Baroni. Luci Ugo Zammit. Audio Roberto Pacini.
Ingresso libero fino a esaurimento posti. Ore 21.30.
Fino al 30 ottobre il Museo della Città ospita la mostra fotografica “La più bella del mondo” dedicata all’Amerigo Vespucci, prevista per le ore 19 al Museo della Città. In esposizione oltre 50 scatti di due illustri fotografi Maki Galimberti e Massimo Sestini. Curatrice della mostra è Carla Bardelli, livornese, ha passato 35 anni a Parigi come corrispondete free lance di Panorama e Vanity Fair. Per approfondire leggi qui.
Lungo le strade della Venezia sono collocate 16 opere d’arte, tra installazioni e video, che fanno parte della mostra “Il gioco della natura” a cura di Gaia Bindi, docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Le opere sono state realizzate da 21 artisti emergenti e famosi che ruotano attorno all’Accademia fiorentina. Una sorta di gioco dell’oca che ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sul tema ambientale.
Gli artisti: Nico Angiuli, Margherita Bertoli, Benedetta Chiari e Elisa Pietracito, Mohammad Fallah, Pamela Gori e Eva Sauer, Giulia Guidicelli e Federica Vaia, Rocco Lopardo e Giovanni Marino, Jasmine Morandini, Pengpeng Wang, Robert Pettena, Qiu Yi, Marco Signorini, Simoncini. Tangi, Zoya Shookohi, Marta Travaini, Zhang Yun. Per approfondire leggi qui.
12 compagnie alcune itineranti altre stabili accoglieranno i visitatori per regalare ogni sera 16 spettacoli diversi.
Al Museo della Città presentazione del libro “L’anima dei sassi” del giornalista e divulgatore ambientale Diego Barsotti, ore 21.30. Jacopo, un professore di lettere che si è lasciato alle spalle un’adolescenza dolorosa. Eriko, una ragazza giapponese tanto affascinante quanto fuori dagli schemi. Intorno a loro, una Livorno eterea, impalpabile, multiforme. Ma soprattutto, contaminata dall’indolenza: un’energia maligna che fuoriesce dalla Grotta delle Due Lune e che rischia di distruggere il mondo intero. Guidati dall’impetuoso riemergere dei ricordi del proprio passato e da un flusso onirico inarrestabile, Jacopo ed Eriko dovranno ricollocare una misteriosa
pietra all’interno della grotta, e impedire che la malvagità si diffonda nel mondo. Tra visioni allucinate e dimensioni parallele convergenti, i due entreranno in contatto con la natura inafferrabile e arcana del mondo, una natura che non si può comprendere, ma solo sentire.
Prosegue la mostra di Pietro Gilardi al Museo della Città. Leggi qui per approfondire. Clicca qui per approfondire.
Le opere della pittrice bambina Mia Pampaloni in esposizione presso Studio Zaki (via del Forte San Pietro, 10).
La mostra dei pittori Bernardo Celata e Tommaso Ricci presso la sede della Coppa Barontini (Scali del Ponte di Marmo, 1).
La Collezione Roma di Emanuele Colombi, architetto, designer e scultore livornese, visitabile presso il proprio studio in Scali del Monte Pio 21, disegnata durante la pandemia e realizzata a Parigi.
Thisintegra (Via Ganucci, 3) ospita la mostra fotografica di Giancarlo Barsotti “Birmania, dove il tempo si è fermato“, le immagini sono stare realizzate durante un viaggio in Myanmar nel 2020. Le foto di questo reportage descrivono gli ultimi giorni di libertà e democrazia di questo popolo. Ore 19.
Livorno Photo Meeting” è organizzato da L.E.M. (Light Eye Mind) Streetphotography e documentary, un gruppo di fotografi internazionali, fondato nel 2020 per promuovere la fotografia di strada, e Percorsi Fotografici, corsi di fotografia a Livorno (via della Madonna, 60) Galleria d’arte Artisti all’angolo. Ore 21-24. Leggi qui per approfondire.
Livorno Pride Photo Contest” da Extra Factory (piazza della Repubblica) con le fotografie realizzate durante il Toscana Pride 2022. Leggi qui per approfondire.
Mostra delle maglie storiche dell’US Livorno sugli Scali Finocchietti 2, sede del Palio Marinaro. Leggi qui per approfondire.
Villaggio delle Associazioni Scali Finocchietti 2 curato dalla Consulta Comunale nell’ambito di Effetto Venezia 2022.
The Cage & Hardstaff Booking riportano la musica “rumorosa” in Fortezza Vecchia dopo 2 anni di silenzio assordante e hanno deciso di farlo con un festival. Sul palco a partire dalle ore 21 i Voivod e i Rancho Bizzarro.
Nella Cripta della Chiesa di Santa Caterina dalle ore 20 per tutta la manifestazione, Jonathan Griffith, artista italiano che vive e crea a Grosseto, presenta la sua mostra: mescolando un profondo amore per la Pop Art con le sue abilità artigianali, dà vita a sculture scintillanti utilizzando le vernici e i processi di carrozzeria che i collezionisti amano.
Visite al Silos Granario si terranno dal 3 al 7 agosto, a cura dalla Cooperativa Agave con il contributo di Fondazione Livorno e in collaborazione con Autorità del Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Porto Immobiliare s.r.l. e l’Associazione Autismo Livorno (APS). Alle ore 21.00 e alle ore 22.00 saranno previste visite guidate su prenotazione aperte alla cittadinanza. Per informazioni e prenotazioni: Agave tel. 0586/897890 – 3483801479, e-mail: didattica@agaveservizi.it oppure segreteria@agaveservizi.it. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria.
“Artigianato a Effetto” è la mostra-mercato di artigianato artistico allestita nei Magazzini del Palazzo del Monte dei Pegni (Scali del Monte Pio 33), realizzata con il patrocinio dell’Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Fondazione Livorno. Alla mostra parteciperanno 14 espositori e saranno e allestiti tre laboratori artistici, due riservati ai bambini ed uno per adulti. Sesta edizione per l’esposizione che sarà aperta ai visitatori dalle ore 19 alle 24 e che propone una selezione di prodotti degli artigiani del territorio della provincia di Livorno e di altre zone della Toscana: dall’oggettistica di scena come le parrucche, alle maschere in cuoio, agli zoccoli, ai gioielli, agli accessori di moda, al vetro artistico, agli arredi in legno, ecc. Allestimento curato dallo Studio di Architettura 70m2.
Non mancheranno le bancarelle lungo le strade che si affacciano sui fossi medicei.
Effetto Venezia quest’anno sarà arricchita da 33 totem trifacciali dislocati in tutto il quartiere, grazie ai quali il visitatore potrà orientarsi attraverso le vie della Venezia, con le informazioni sugli eventi in zona, sulle bellezze. Inoltre è ormai partito ufficialmente il virtual tour globale della città accessibile dal sito tour.visit-livorno.it.
Tutte le informazioni sono disponibili anche sul sito di Effetto Venezia.
Per tutta la durata della manifestazione dal 3 al 7 agosto, Autolinee Toscane effettuerà un servizio di collegamento tra il parcheggio dietro la stazione ferroviaria (via Masi) e i parcheggi nei pressi del palasport Modì (Porta a Terra) con la zona della Venezia dove si svolgerà la manifestazione.
Il servizio sarà attivo dalle ore 18.30 fino alle 01.00 del mattino, totalmente gratuito per chi ne vorrà usufruire grazie al contributo stanziato dal Comune di Livorno, verrà garantito da 3 bus che partiranno ogni 15 minuti da via Masi per raggiungere la fermata di via della Cinta Esterna.
Il servizio Social Taxi per il trasporto gratuito è rivolto a persone con disabilità. Le corse potranno essere prenotate dalle ore 10 alle ore 12 dal 3 al 6 agosto al numero 334 3617092, attraverso chiamata telefonica o messaggio WhatsApp. Verranno accettate le prenotazioni in ordine di chiamata fino al raggiungimento massimo dei posti a disposizione delle corse programmate.
Per consultare le modifiche alla viabilità clicca qui.
© Vietata la riproduzione
Il Livorno Rugby ricevuto dal sindaco per la promozione in serie A
All’Arena Fabbricotti proiezione di “Nosferatu” con sonorizzazione dal vivo
Pubblicato ore 11:10 LIVORNO – Sei città toscane unite sotto i colori della bandiera arcobaleno: domenica 27 giugno Livorno, Pisa, Pistoia, Siena, Arezzo e Firenze […]
Pubblicato ore 07:00 LIVORNO – La Fortezza Nuova ospita sabato 23 luglio, alle ore 21, il secondo Memorial Riccardo Cioni DJ Full Time. Un evento […]
Pubblicato ore 16:00 LIVORNO – Tre appuntamenti che anticipano il Festival Con-Fusione edizione 2022. Due spettacoli e un laboratorio di scrittura presentati dall’Associazione Orto degli […]
La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*

*

A Rosignano Solvay “Il colore della musica”, espongono Umberto Falchini e Claudio Calvetti
“Tutti all’Opera” con le musiche di Mozart, Verdi, Mascagni e Puccini
Spettacolo di magia e illusionismo a Porta a Mare
Jeff Mills, colonna portante della musica techno, arriva in Fortezza Nuova
Con “E che Natale sia!” risate assicurate a Villa Trossi
Da Bach al tango di Piazzolla: concerto di Livorno Music Festival
“La Bella Estate” rende omaggio a Monica Vitti con l’autrice Cristina Borsatti
Elisa a Castiglioncello, il suo messaggio per l’ambiente: “Facciamo parte del mondo. Non lo possediamo”
È il giorno di Gianna Nannini a Livorno
Guide Labroniche: doppio appuntamento alla scoperta della storia di Livorno

Testata iscritta al numero 04/2017 del Registro Stampa del Tribunale di Livorno – Copyright © 2017-2021. Tutti i diritti riservati.
E.mail redazione: livornosera@gmail.com.
P.I. 01892170497 – CF.92132690493. Sede legale: piazza Cappiello 12 – 57128 Livorno. 
Design by LivornoSera

source

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Solo prodotti Italiani
Logo
Reset Password
Shopping cart