International Couture ha presentato “Mediterranean Moonlight”— International Couture “Mediterranean Moonlight” – Dailycases

Trastevere: ennesima aggressione. Stavolta ai danni di un clochard
Segretari dei partiti al governo, un ossimoro? — Secretaries of political parties in the Government, an oxymoron?
L’oroscopo del mese di Massimo Pagnini
Buon Governo e buon Partito
Lazio, Cavallari (FI): presentato emendamento collegato a sostegno SSD
Crisi energetica. Rigassificatore di Piombino ed effetti a lungo termine (parte1) — Energy crisis. Piombino regasifier and long-term effects (part1)
Crisi energetica: la strada maestra — Energy crisis: the main road
Ucraina: il massacro del canile di Borodyanka
Ci lascia David Maria Sassoli, presidente del Parlamento europeo: un italiano al servizio dell’Europa
Progetto “Anima” scambio culturale tra Italia e Uzbekistan  
Le attività Italiane in Antartide: inizia la 38° spedizione
La Cina è in recessione. La protesta per il 20° Congresso del Partito Comunista: basta con la dittatura! — China is in recession. The protest in order the 20th Communist Party Congress: stop with the dictatorship!
La mano dei Nobel
Strategie europee e lo scopone scientifico del potere — European strategies and scientific scopone card game of power
La geopolitica delle reti energetiche
Assalto a “La Sapienza”: evento isolato ma intollerabile per la democrazia
Corte di Appello di Milano condanna la Difesa a riconoscere vittima del dovere il lagunare Mauro Raineri morto di mesotelioma
Salvamamme: dal 2 novembre al via il Free Temporary Shop
“Addio alle armi” è il calendario di Tiziana Luxardo per dire NO alla guerra Russia-Ucraina e a tutti i conflitti nel mondo
Presentato il Dossier Statistico Immigrazione 2022: alcuni estratti salienti delle relazioni
Segretari dei partiti al governo, un ossimoro? — Secretaries of political parties in the Government, an oxymoron?
Crisi energetica. Rigassificatore di Piombino, effetti a lungo termine: rischio antropogenico e capacità occupazionali (parte3) — Energy crisis. Piombino regasifier, long-term effects: anthropogenic risk and occupational skills (part 3)
La moglie di Cesare, gli inciuci della politica italiana e i simboli del potere — Caesar’s wife, the ploys and symbols of Italian politics
Crisi energetica. Rigassificatore di Piombino, effetti a lungo termine: ecosistema del Mare Nostrum (parte2) — Energy crisis. Piombino regasifier, long-term effects: ecosystem of Mare Nostrum (part2)
Veri Eroi Italiani da ricordare: Salvo D’Acquisto— Real Italian Heroes to be recognized: Salvo D’Acquisto
Bruna Bianca De Stefano, scrittrice e giornalista
Turismo, una mappa tattile braille nella cattedrale di Catania 
Un ponte d’arte e cultura tra le Gallerie degli Uffizi e l’Uzbekistan  
Filippo Marangoni e il mondo del fantasy
Cara Liviuccia, per raccontare l’imperscrutabile: le lettere alla moglie di Giulio Andreotti  
ONU: la Terra rischia il “Collasso Climatico”  
1 novembre: la Giornata Mondiale Vegana  
Camera di commercio di Reggio Calabria: presentato il ricco programma di eventi di EPICURE’ i miti del gusto
 A Collodi un magico Natale con i personaggi più amati dai bambini
Il mondo della bicicletta con “Roma in bici”
Vignaioli Artigiani Naturali Gli aVANguardisti del vino naturale in Fiera a Roma con oltre 300 vini in vetrina da tutta Italia
Caseificio dei Barbi presente alla settimana del miele Montalcino
Nasce l’Associazione dei Vignaioli Artigiani Naturali, aziende produttrici di un vino tutto naturale 
Torna la “Festa del Pane e della Civiltà Contadina” di Trentinara “Terrazza del Cilento”
Napoli pronta a celebrare il decennale del Pizza Village 2022 
A RomaFashion White 2022 l’Alta Moda Sposa sfila in Chiesa
“Art Couture”, l’evento che coniuga diverse forme d’arte per la settima edizione di Rome Art Week
Al Campidoglio la presentazione del Premio e della Fondazione Sergio Valente
Mostra d’Autore di Lea Fekete “Nel tempo, nello spazio e nel contesto”
L’Urban Style del “Margutta Creative District” sfila alla MFW 09/2022
Emanuele Di Stefano, il Titos immortalis di Romulus II
Alam, la bandiera della nuova gioventù palestinese alla Festa del cinema di Roma
War. La guerra desiderata e il futuro incerto di Life Is not a Game alla Festa del Cinema di Roma
Festa del Cinema di Roma 2022, è la volta di Rapiniamo il duce, Il Principe di Roma e Le Confessioni di Luc Besson
Festa del Cinema di Roma: il battito d’ali de Il Colibrì apre il primo giorno tra flashback e ricordi
Giornata mondiale vista, Aimo: prevenzione evita malattie difficili da curare
Ottobre, mese rosa della prevenzione contro i tumori femminili
Malattie infettive in ortopedia, con cambio clima aumenta incidenza piomesite
Nuove frontiere dell’immunoterapia, l’impegno della Fondazione Neuroblastoma
Neuroscienze e adolescenti, a Firenze il futuro della fisioterapia
Arianna Cavina ed il mondo dei social network
Piattaforme informatiche e WhatsApp Business per la crescita delle imprese
Coltivare nello spazio extraterrestre
Vetture elettriche: il grande inganno— Electric cars: the great deception
Copernicus, 20 anni d’attività di un programma al servizio dei cittadini
Da Melbourne ad Adelaide in bici. Il fantastico viaggio di Paolo, John, Peter e Ross – From Melbourne to Adelaide by bike. The fantastic journey of Paolo, John, Peter and Ross
Dailyflash: A 700 anni dalla morte di Dante Alighieri l’attualità di Gioacchino da Fiore
DailyFlash. 10 Febbraio, Giornata del Ricordo. Il racconto dell’esodo istriano e l’orrore delle foibe






Published
on
By
Moda, Arte e Cultura come veicolo di integrazione tra i paesi del Mediterraneo. La fondazione Med-Or ha sostenuto l’ottava edizione dell’evento sfilata International Couture dal titolo “Mediterranean Moonlight” organizzato dall’Istituto Culturale Italo Libanese, Presidente Maurice Salamé, con il patrocinio dell’Ambasciata del Libano in Italia, nella prestigiosa location del MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il 13 luglio, in calendario Altaroma.  I protagonisti dello show provengono dal Libano, dalla Giordania, dalla Polonia e dall’Italia sono stati selezionati per l’originalità delle creazioni, la bellezza delle stoffe e dei materiali utilizzati, la precisione dei tagli e la cura con la quale i manufatti vengono realizzati. Sulla catwalk di International Couture, “Mediterranean Moonlight”, si possono ammirare le creazioni di Abiddikkia, Barbara Piekut, Flavia Valentini, Flavio Filippi, Laith Maalouf e Missaki Couture accompagnati dagli accessori di Elle Bag di Lucrezia Battaglia, Marina Corazziari Jewels e Fleur d’Oranger shoes. Il look delle modelle è stato affidato per il hair styling a The Best Club by Wella, art director Giovanni Salerno e per il make-up alla Face Place Academy by Pablo art director Gil Cagné. L’organizzazione generale a cura di Maria Christina Rigano Consigliere dell’Istituto Culturale Italo Libanese.

La sfilata, Mediterranean Moonlight presentata da International Couture, inizia con la collezione intitolata “THE FOUR ELEMENTS – A MATERIAL IMAGINATION” della giovane designer FLAVIA VALENTINI. Terra,  Fuoco, Aria e Acqua sono gli elementi che ispirano il brand nato nel cuore di Roma, simbolo di una visione innovativa del mondo dell’artigianato italiano, che vuole esaltare il rapporto tra qualità e eco-sostenibilità, creando una nuova dimensione di lusso sostenibile che esula dagli standard e dalle convenzioni, come la sua esclusiva collezione di Burkini realizzati con un design tecnico che permette la massima mobilità e comfort sia fuori che dentro l’acqua ed una asciugatura ultra rapida.   

Dall’antica Roma il viaggio nel mediterraneo di International Couture approda a l’isola di Panarea per la nuova collezione del brand A’BIDDIKKIA di Giovanna Mandarano che rompe i soliti schemi della stampa personalizzata e presenta la collezione “MONOCROM” dal mood femminile ed essenziale per una donna che mostra la sua sensualità senza aver paura di mettere in evidenza una silhouette seducente. Giovanna Mandarano, designer e titolare del brand, ha scelto tessuti morbidi dalla tinta unita e colori neutri che avvolgono il corpo femminile. Tocco di colore l’eccezionale inserimento di alcuni capi in verde smeraldo, colore che ricorda la natura della sua Panarea. Un piccolo dettaglio in Swarovski impreziosisce e personalizza ogni outfit.

Ad accompagnare le creazioni di Flavia Valentini e di Abiddikkia sono le ELLE BAG by LUCREZIA BATTAGLIA presenta la collezioneLEVITAS”. ELLE BAG by Lucrezia Battaglia nata per caso dalla complicità di una madre e una figlia che iniziarono a cucire borse di peluche per passare il tempo, approda oggi sulle passerelle con la collezione “Levitas”. “Pluma levis est” è il concetto chiave da cui partire, la delicatezza e la leggiadria delle piume si uniscono alla dinamicità dei colori, che rappresentano vivacità e voglia di evadere. La morbidezza e la lucentezza del raso, che è presente in ogni modello di questa collezione, donano vitalità e delicatezza a queste borse day and night.

Il viaggio della bellezza proposto da International Couture prosegue con la designer Polacca BARBARA PIEKUT, con i suoi abiti da sera e da sposa che celebrano il suo amore per il pizzo e i ricami. Già nota a Parigi, Berlino, Roma e Milano approda per la prima volta a Altaroma e a International Couture, con il brand MO.YA Fashion e la collezione intitolata LIBERTÀ” ispirata dalla musica del famoso compositore polacco Abel Korzeniowski, e realizzata con il patrocinio di ‘www.podlaskie.eu’.  Si tratta di una collezione sensuale, affascinante, piena di passione e di amore per l’alta moda arricchita da splendidi gioielli fatti a mano con ambra polacca.

L’Italia è il punto dominante del viaggio di Mediterranean Moonlight, con il giovane designer FLAVIO FILIPPI e la sua nuova collezione intitolata “HORTENSE” dai tessuti pregiati e fluttuanti, come organza, chiffon, satin, duchesse e mikado, arricchite da pizzi ricamanti con cristalli e paste vitree, che richiamano la moda degli anni ‘50.  Liberamente ispirata alla tradizione culturale dell’infiorata che ha reso Genzano, sua città natale, famosa nel mondo, presenta abiti adatti a diverse occasioni, dal cocktail al gran gala, che rimandano alla briosità della primavera e alla natura che rinasce, vestendosi di meravigliosi fiori colorati: il blu e l’oro dell’iris, il rosa dei fiori di pesco, o i colori più vellutati tipici delle rose o più sgargianti come quelli dei tulipani.

Ad accompagnare l’alta moda di Flavio Filippi la collezioneMEDITERRANEAN JEWELS” di MARINA CORAZZIARI. I gioielli scultura di Marina Corazziari sono veri e propri pezzi unici da collezione, opere d’arte in scala ridotta. Il suo stile eclettico mediterraneo fonde il neo-etnico con il liberty, il barocco con il post-industriale…. Si tratta di bijoux dal sapore etnico e liberty, Intere parure realizzate con coralli, turchesi, topazi e avorio, acque-marine e topazi azzurri, giade ed ambre incastonate in lastre d’argento e d’oro per celebrare linee e colori del mediterraneo multiculturale.
Mediterranean Moonlight, approda nel Medio-Oriente, prima tappa in Libano e presenta la collezione “ALTHEA” di MISSAKI COUTURE. Althea è un nome poetico, quasi etereo, che si ritrova nel mito greco e nella poesia pastorale. La collezione è audace e asimmetrica, con motivi ispirati all’arte antica e alla mitologia. Ogni capo è progettato e realizzato a mano per accogliere le radici greche in modo moderno, con trame ricche, colori esuberanti e leggerezza dei tessuti, che celebrano la bellezza e la forza della figura femminile, del corpo e della mente.
Il viaggio di Mediterranean Moonlight si conclude in Giordania con lo stilista LAITH MAALOUF e la sua collezioneAQUATIC LEGENDS”. Avevo le idee molto chiare quando ho deciso di condividere le favole dei mari scuri e profondi. Un mare che incarna il mondo esterno in continuo cambiamento che parla di leggende acquatiche che raccontano la magia del loro mondo. I colori sono quelli del mondo marino, blu profondo, verde smeraldo, lilla e corallo rosa e rosso”. Laith Maalouf, è stato proposto per sfilare a International Couture dalla Jordan Fashion Week, piattaforma che mira a far evolvere l’industria tessile e della moda del Regno attraverso il design, la cultura e il turismo.

La collezione “TEMPTATION” di FLEUR D’ORANGER, indossate sulla catwalk di International Couture. Calzature Made in Italy di altissima qualità, realizzato su disegno originale con sapienza e amore. Fleur d’Oranger segue la migliore tradizione dell’artigianato italiano nella scelta di modelli essenziali realizzati con materiali scelti con cura per raggiungere la qualità che contraddistingue il prodotto.
International Couture ringrazia, gli studenti dell’Università Internazionale UNINT di Roma per la collaborazione nell’organizzazione e gli studenti di moda & design del Liceo Artistico A. Caravillani per la collaborazione nel backstage. Si ringrazia anche il Forno Damiani che ha fornito snack gustosi per rifocillare l’animato backstage.
CREDITS: Coordinator Anna Rita Sereno – Show production Mazzini Eventi – Show producer Alessandro Mazzini – Casting manager Eleonora Eutizi – Make-Up: Face Place Academy by Pablo art Director Gil Cagné – Hair Styling: The Best Club by Wella art Directors: Giovanni Salerno, Alessio Larghetti, Antonello Lotito, Luigi Vernengo, Leo Libardi, Luca Morellato.
Fashion, Art and Culture as a vehicle for integration among Mediterranean countries. The Med-Or Foundation supported the eighth edition of the International Couture fashion show event entitled “Mediterranean Moonlight” organized by the Italian-Lebanese Cultural Institute, President Maurice Salamé, under the patronage of the Embassy of Lebanon in Italy, in the prestigious location of MAXXI, National Museum of 21st Century Arts, on July 13th, in Altaroma calendar.  The protagonists of the show, who came from Lebanon, Jordan, Poland and Italy, have been selected for the originality of the creations, the beauty of the fabrics and materials used, the precision of the cuts and the care with which the artifacts are made. On International Couture’s catwalk, “Mediterranean Moonlight,” we admired on catwalk the creations of Abiddikkia, Barbara Piekut, Flavia Valentini, Flavio Filippi, Laith Maalouf and Missaki Couture accompanied by the following accessories: Elle Bag by Lucrezia Battaglia, Marina Corazziari Jewels and Fleur d’Oranger shoes. The models’ look was entrusted for hair styling to The Best Club by Wella, art director Giovanni Salerno and for make-up to Face Place Academy by Pablo art director Gil Cagné. The general organization was done by Maria Christina Rigano Councilor of the Italian-Lebanese Cultural Institute.

The fashion show, Mediterranean Moonlight presented by International Couture, begins with the collection entitled “THE FOUR ELEMENTS – A MATERIAL IMAGINATION” by the young designer FLAVIA VALENTINI. Earth, Fire, Air and Water are the elements that inspire the brand born in the heart of Rome, a symbol of an innovative vision of the world of Italian craftsmanship, which wants to enhance the relationship between quality and eco-sustainability, creating a new dimension of sustainable luxury that goes beyond standards and conventions, such as its exclusive collection of Burkini made with a technical design that allows maximum mobility and comfort both in and out of the water and ultra-fast drying.

From ancient Rome, International Couture’s Mediterranean journey lands in Panarea for the new collection of A’BIDDIKKIA which breaks the usual patterns of custom printing and presents the “MONOCROM” collection with a feminine and essential mood for a woman who shows her sensuality while not being afraid to highlight a seductive silhouette. Giovanna Mandarano, designer and owner of the brand, has chosen soft plain-colored fabrics and neutral colors that envelop the female body. Touch of color is the exceptional inclusion of some garments in emerald green, a color reminiscent of the nature of her Panarea. A small Swarovski detail embellishes and personalizes each outfit.

ELLE BAG by LUCREZIA BATTAGLIA with the “LEVITAS” collection along with Flavia Valentini & Abiddikkia catwalk. The brand born by chance from the complicity of a mother and daughter who began sewing plush bags to pass the time, lands today on the catwalks with the “Levitas” collection. “Pluma levis est” is the key concept from which to start, the delicacy and gracefulness of feathers combine with the dynamism of colors, representing vivacity and a desire to escape. The softness and shine of satin, which is present in every model of this collection, give vitality and delicacy to these day and night bags.

The journey of beauty offered by International Couture continues with the Polish designer BARBARA PIEKUT, with her evening and bridal gowns celebrating her love for lace and embroidery. Already known in Paris, Berlin, Rome and Milan she lands for the first time at Altaroma and International Couture, with the brand MO.YA Fashion and the collection titled “LIBERTÀ” inspired by the music of the famous Polish composer Abel Korzeniowski, and made under the sponsorship of ‘www.podlaskie.eu’.  It is a sensual, charming collection full of passion and love for high fashion enriched by beautiful handmade jewelry with Polish amber.

Italy is the dominant point of Mediterranean Moonlight’s journey, with young designer FLAVIO FILIPPI and his new collection titled “HORTENSE” from the fine and flowing fabrics, such as organza, chiffon, satin, duchesse and mikado, enriched with lace embroidered with crystals and glass pastes, recalling the fashion of the 1950s.  Loosely inspired by the cultural tradition of the infiorata that made Genzano, his hometown, famous throughout the world, he presents gowns suitable for different occasions, from cocktails to the grand gala, that refer to the vivacity of spring and nature reborn, dressing in wonderful colorful flowers: the blue and gold of iris, the pink of peach blossoms, or the velvety colors typical of roses or more garish like those of tulips.

Flavio Filippi evening gowns were shown on catwalk along with MARINA CORAZZIARI collection, the “MEDITERRANEAN JEWELS”. A sculpture jewelry, works of art on a small scale. Marina eclectic Mediterranean style blends neo-ethnic with Art Nouveau, baroque with post-industrial. Gold or silver, to support stones such as coral, topaz, turquoise, ivory and mother-of-pearl, Entire parures made with coral, turquoise, topaz and ivory, aqua-marine and blue topaz, jade and amber set in silver and gold plates to celebrate lines and colors of the multicultural Mediterranean.
And finally, Mediterranean Moonlight lands in the Middle East, first stop in Lebanon presenting MISSAKI COUTURE’s “ALTHEA” collection. Althea is a poetic, almost ethereal name found in Greek myth and pastoral poetry. The collection is bold and asymmetrical, with patterns inspired by ancient art and mythology. Each garment is designed and handcrafted to embrace Greek roots in a modern way, with rich textures, vibrant colors and lightness of fabrics that celebrate the beauty and strength of the female figure, body and mind.
Mediterranean Moonlight, concludes its journey, and International Couture’s last stop in the Middle East with Jordan designer LAITH MAALOUF and his “AQUATIC LEGENDS” collection. “I have been feeling very clearheaded about sharing fables of deep dark seas. A sea that embodies the ever-changing outside world that speaks of aquatic legends that tell the magic of their world. The colors are those of the marine world, deep blue, emerald green, lilac and coral pink and red.” Laith Maalouf, was proposed to show in International Couture by Jordan Fashion Week, a platform that by providing support to local and regional fashion designers aims to evolve the Kingdom’s textile and fashion industry through design, culture and tourism based in Amman.

“TEMPTATION” shoes collection by FLEUR D’ORANGER a brand born from the goal of offering a product of the highest quality made to original designs with wisdom and love. With its decades of experience, Fleur d’Oranger follows the best tradition of Italian craftsmanship in choosing essential models Made in Italy with carefully chosen materials to achieve the quality that distinguishes the product, from the choice of leather to the stitching technique to the application of the sole, all steps are done by hand.
International Couture would like to thank, the students of the UNINT International University of Rome for their collaboration in the organization and the fashion & design students of Liceo Artistico A. Caravillani for their backstage collaboration. We also thank Forno Damiani who provided tasty snacks to refresh the lively backstage.
CREDITS: Coordinator Anna Rita Sereno – Show production Mazzini Eventi – Show producer Alessandro Mazzini – Casting manager Eleonora Eutizi – Make-Up: Face Place Academy by Pablo art Director Gil Cagné – Hair Styling: The Best Club by Wella art Directors: Giovanni Salerno, Alessio Larghetti, Antonello Lotito, Luigi Vernengo, Leo Libardi, Luca Morellato.

Francesca Corelli dell’Accademia Belle Arti di Bologna è la vincitrice assoluta del XXXII Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti
Si alza il sipario sull’alta moda con la terza edizione de “La magia delle Sirene”
©2021 Gestione editoriale a cura di Associazione Culturale Ipathia
Registro Stampa del Tribunale di Roma N° iscrizione 81/2016.
Development e Marketing a cura di Weelab
Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta

source

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Solo prodotti Italiani
Logo
Reset Password
Shopping cart