Mondaino: domenica 20 e 27 novembre va in scena "Fossa, Tartufo e Venere" – AltaRimini

E' giunta alla XX edizione "Fossa, Tartufo & Venere" e Mondaino si prepara ad accogliere i visitatori domenica 20 e 27 novembre.

Domenica 20 sarà protagonista il pregiato tartufo bianco – Tuber Magnatum Pico – e il formaggio di fossa. Alle 9.30 inizierà la manifestazione dedicata ai sapori delle colline romagnole, con l’apertura della mostra-mercato del tartufo bianco pregiato, dei prodotti tipici e dell’artigianato. In mattinata, dalle 10.00, si potrà assistere alla sfossatura presso il Mulino della Porta di Sotto, vera e propria celebrazione della rinascita dei formaggi infossati l’estate scorsa nelle fosse mondainesi. Per palati sopraffini, lungo le vie del Centro storico, si svilupperà il ricco mercatino di prodotti tipici e dell’artigianato. Le numerose taverne daranno la possibilità di degustare i sani cibi della tradizione romagnola.

Per le vie del paese alle ore 11.00 One Man Band con Federico Berti che rallegrerà i visitatori con musica e balli popolari romagnoli. Mentre dalle 12.00 i punti di ristoro saranno pronti ad accogliere gli ospiti con menù prelibati. Dalle 15.00 in Piazza Maggiore si esibiranno I musicanti di San Crispino. Il gruppo nasce alla fine degli anni ’90 e prende il nome dal santo protettore dei calzolai, un omaggio a coloro i quali costruiscono le scarpe indispensabili al musico errante. Fra ottoni, legni, tamburi e liuto un totale di 16 elementi, tutti in canotta e fazzoletto a quattro nodi. Specialità evidenziate sono l’irruzione e la coralità con la formula dell’allegria. Dal valzer alla techno di tutto un pò, ma sempre con sonorità balcaniche.

Durante la manifestazione anche Mondaino celebrerà la giornata internazionele per l'eliminazione della violenza contro le donne. Per le vie del paese "Le donne" Ritratti di donne, tratti di artisti per coglierne ogni sfumatura. Ci sarà uno spazio dove, come Regine, le donne potranno sedersi su un trono e lasciarsi ritrarre. Alle ore 17 spazio alle conferenze nella Sala degli Archi all'interno della Rocca Malatestiana. Tra il sacro ed il pagano “Da Demetra a Sant’Apollinare” la locale storia negli stravolgimenti del dominio territoriale fra l’Impero Romano e il basso medioevo e le relative contaminazioni gastronomiche. A cura del ricercatore storico Mario Garattoni. "Maestranze, governatori e letterati di Mondaino tra Cinquecento e Seicento". A cura del ricercatore storico Alberto Giorgi.

Spazio anche alle mostre d'arte.
Mostra di Pittura Astrattismo e cromatismo. A cura del maestro Ilario Gabellini.
Mostra di disegni, Il paesaggio in una Penna. A cura di Manuela Ceredi.

Nel pomeriggio dalle ore 16.00 i Musei di Mondaino organizzano in collaborazione con il Comune di Mondaino "Sotto a chi tocca!" una visita guidata alla torre portaia e attività laboratoriale. "Suona la campana… è l'ora del tramonto… cambio della guardia! Gli armigeri del castello si preparano alla ronda… Come trascorreva il tempo all'interno di una torre portaia? Cosa avremmo potuto trovare al suo interno? Scopriamolo insieme!" Destinatari: bambini dai 9 anni. Prenotazione obbligatoria al 366 2078470

Domenica 27 sarà protagonista il pregiato tartufo bianco – Tuber Magnatum Pico – e il formaggio di fossa. Alle 9.30 inizierà la manifestazione dedicata ai sapori delle colline romagnole, con l’apertura della mostra-mercato del tartufo bianco pregiato, dei prodotti tipici e dell’artigianato. Per palati sopraffini, lungo le vie del Centro storico, si svilupperà il ricco mercatino di prodotti tipici e dell’artigianato. Le numerose taverne daranno la possibilità di degustare i sani cibi della tradizione romagnola. Per le vie del paese alle ore 11.00 One man band di Federico Berti, rallegrerà i visitatori con musica e balli popolari romagnoli. Dalle 12.00 i punti di ristoro saranno pronti ad accogliere gli ospiti con menù prelibati. Dalle 15.00 in Piazza Maggiore si esibiranno "Viva el ball" Musiche, canti e danze della tradizione popolare del territorio, marchignolo (furlane, saltarelli, mandarine, quadriglie) dell’Italia e dell’Europa (pizziche, tammurriate, courente, circoli, schottish, bourrèe, mazurke, valzer impari ecc..).

Anche domenica 27 ritorna lo spazio dedicato alle donne. Per le vie del paese "Le donne" Ritratti di donne, tratti di artisti per coglierne ogni sfumatura. Ci sarà uno spazio dove, come Regine, le donne potranno sedersi su un trono e lasciarsi ritrarre. Alle ore 17 spazio alle conferenze nella Sala degli Archi all'interno della Rocca Malatestiana. "Mondaino, porta di accesso verso i sentieri CAI della Valconca l’apertura di un percorso per la Valconca." – A cura di Associazione “Esploratori della Valconca”. "Slow Tourism: quando camminare e pedalare fa bene all'economia (oltre che alla salute)". Prof. Fabio Forlani. Docente di Marketing e Management delle Imprese Turistiche presso il Corso di Laurea in Economia del Turismo di Assisi. Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese – Università degli Studi di Perugia. Dott. Carlucci Andrea. Esperto in escursionistica.

Spazio anche alle mostre d'arte.
Mostra di Pittura Astrattismo e cromatismo. A cura del maestro Ilario Gabellini.
Mostra di disegni, Il paesaggio in una Penna. A cura di Manuela Ceredi.
Nel pomeriggio dalle ore 16.00 i musei di Mondaino organizzano in collaborazione con il Comune di Mondaino: "Ragni e tele", un laboratorio di disegno animato per bambini dai 9 anni. A partire da una lettura di un racconto tratto dall' opera di Ovidio si elaborera' un percorso creativo al fine di produrre, tramite una sequenza di disegni realizzati dai partecipanti, un video che narra tutti i passaggi di una metamorfosi. Destinatari: bambini dai 9 anni Prenotazione obbligatoria al 366 2078470

In tutto questo non mancheranno spettacoli, concerti, buon cibo, buon vino e artigianato di qualità. Il divertimento sarà all’ordine del giorno. In occasione di Fossa Tartufo & Venere saranno presenti alcuni artigiani mondainesi che daranno dimostrazione della loro arte. Dislocati lungo le vie del paese si troverà Milena Gasperini, mosaicista, che nelle due domeniche darà dimostrazione del suo lavoro e per chi volesse un breve corso che si svolgerà su richiesta chiamando il numero 335 8223483. Sarà anche possibile visitare il Museo Paleontologico, e il Museo delle Maioliche di Mondaino e la Mostra delle Fisarmoniche Galanti.

Hotel I-Suite di Rimini rappresenta il top per una vacanza in riviera romagnola: un design hotel 5 stelle direttamente sul lungomare di Marina…

source

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Solo prodotti Italiani
Logo
Reset Password
Shopping cart