Tombolo, cucito, pizzi e merletti. La riscoperta dell'artigianato: un'arte da tramandare – BrindisiReport

{“type”:”video”,”object”:{“title”:”VIDEO ARTIGIANE CEGLIE”,”description”:””,”formats”:[{“name”:”gif”,”title”:”Video GIF”,”description”:”video – anteprima animata (GIF) – 384×216 – watermark”,”video”:”https://citynews-brindisireport.video.stgy.ovh/~media/gif/45478721677630/video-artigiane-ceglie.gif”,”mime_type”:”gif”,”default”:false},{“name”:”mp4-hd”,”title”:”Video HD”,”description”:”video – alta definizione (HD) -1152×648 – watermark”,”video”:”https://citynews-brindisireport.video.stgy.ovh/~media/mp4-hd/45478721677630/video-artigiane-ceglie.mp4″,”mime_type”:”mp4″,”default”:false},{“name”:”mp4-sd”,”title”:”Video SD”,”description”:”video – bassa definizione (SD) – 640×360 – watermark”,”video”:”https://citynews-brindisireport.video.stgy.ovh/~media/mp4-sd/45478721677630/video-artigiane-ceglie.mp4″,”mime_type”:”mp4″,”default”:true},{“name”:”mp4-vertical-hd”,”title”:”Video Verticale HD”,”description”:”video – verticale – alta definizione (HD) – 648×1152″,”video”:”https://citynews-brindisireport.video.stgy.ovh/~media/mp4-vertical-hd/45478721677630/video-artigiane-ceglie.mp4″,”mime_type”:”mp4″,”default”:false},{“name”:”mp4-vertical-sd”,”title”:”Video Verticale SD”,”description”:”video – verticale – bassa definizione (SD) – 360×640 – watermark”,”video”:”https://citynews-brindisireport.video.stgy.ovh/~media/mp4-vertical-sd/45478721677630/video-artigiane-ceglie.mp4″,”mime_type”:”mp4″,”default”:false}]}}
Dai mestieri del passato una nuova opportunità lavorativa per i giovani ma, anche, un modo allegro e stimolante per fare aggregazione. Le telecamere di BrindisiReport nell’associazione “Ceglie: arte e cultura nel tempo” e nel laboratorio di una giovane sarta cegliese
CEGLIE MESSAPICA – Un modo allegro e stimolante per favorire l’aggregazione ma, anche, per tramandare una passione ed un mestiere quasi dimenticato. Ci mettono impegno e creativà Donatella, Bianca, Rosa e Lina, quattro arzille donne che alcune settimane fa hanno messo insieme otto mani ed un cuore solo fondando l'associazione "Ceglie: arte e cultura nel tempo", un piccolo spazio dove dedicano il loro tempo a produrre oggetti semplici ma anche di design tutti realizzati a mano. Tombolo, ricamo, cucito, chiacchierino e uncinetto le loro specialità. E mentre sono a lavoro raccontano la storia di questa passione e la loro voglia di tramandare queste arti alle nuove generazioni. I corsi sono già partiti e sono aperti a quanti hanno voglia e desiderio di approcciarsi all'artigianalità.
Ma la città di Ceglie Messapica vanta una storia e un immenso patrimonio, soprattutto, nell'arte sartoriale. Sarti e sarte che hanno dato linfa ad un mondo economico e sociale per certi versi dimenticato. È  una storia fatta dalla gente comune che, con il loro lavoro e la loro arte, ha lasciato un segno indelebile. Non dimenticare è quello che ha spinto la 29enne Stefania Lamberti ad aprire una vera e propria sartoria nel cuore della città. Ago, cotone, gesso e macchina da cucire sono, oramai, il suo mondo: una occasione per recuperare la storia e le radici e rivalutarla come patrimonio culturale e nuova opportunità di sviluppo. 

© Riproduzione riservata

source

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Solo prodotti Italiani
Logo
Reset Password
Shopping cart